Edizione 2021

SUONI DAL MONVISO, la Musica “Outdoor” nel cuore del Monviso, si appresta a celebrare la sua 17ª edizione.

“Come quel fiume c’ha proprio cammino prima dal Monte Viso ‘nver’ levante (Inferno 16, vv.94-5)

Vogliamo iniziare citando Dante Alighieri, che regalò i propri versi anche al “Re di Pietra”, e Suoni dal Monviso a lui si è voluto ispirare per incarnare il proprio personale omaggio alla cultura, alla musica e al territorio.

In questi primi mesi del 2021, ancora fortemente segnati dalla pandemia, vogliamo cogliere i segnali incoraggianti che ci giungono dalla campagna di vaccinazione. Fiduciosi in questa “luce in fondo al tunnel” ci siamo lasciati guidare dall’ottimismo e abbiamo progettato una stagione forte, che possa segnare un vero e proprio “rinascimento” per il nostro territorio.

Attraverso la creazione di eventi prestigiosi vogliamo essere un traino per il turismo delle vallate della nostra Provincia Granda, uno stimolo per le nostre realtà produttive e artigianali.

Vogliamo credere nella cultura, vogliamo credere nella musica. Per questo abbiamo disegnato un festival in presenza, che si svolgerà con tutte le misure di sicurezza che si renderanno necessarie, nel periodo estivo, completamente all’aperto, in ampi spazi verdi.

Per rendere concreto ciò che abbiamo appena descritto, la 17ª edizione di Suoni dal Monviso si presenta con un cartellone ambizioso, una scommessa artistica a tutto campo. 9 appuntamenti distribuiti nell’arco di 3 mesi, che vedranno impegnati 8 comuni. L’area di riferimento è quella delle Valli Po, Infernotto, Bronda e Varaita, insieme alle città di Saluzzo e Busca.

Un festival che si sviluppa di concerto con gli Enti pubblici di riferimento sul territorio, e si avvale di partnership private, con una fittissima rete di collaborazione e con la realizzazione di momenti di compenetrazione tra le varie arti.

“Cultura, arte e montagna in una proposta musicale di alto livello, articolata su più appuntamenti a quote diverse, capace di valorizzare il territorio alpino e le sue genti in un modo inedito e stimolante”, questo vuole essere Suoni dal Monviso, un festival alla portata di tutti, con: alta esperienzialità, grande scoperta, innovazione e interazione, costi contenuti.

Un modo per valorizzare i territori meno conosciuti e rilanciarli in chiave sostenibile, un’esigenza che mai come quest’anno appare imprescindibile.
Per cui… vi aspettiamo!

Il direttore artistico
Enrico Miolano